Vittorio Barbera, un talento nascente della comicità siciliana. 

Di Samuel Tasca

 

«Sono Vittorio Barbera, comico e showman palermitano. Un saluto a tutti i lettori di Bianca Magazine!».

Si presenta così Vittorio Barbera, classe 1997, giovanissimo talento palermitano con una spiccata vocazione per la comicità. 

Vittorio, quando ti sei accorto di voler fare il comico nella vita?
«Fin da quando ero un bambino, all’età di cinque anni, per la precisione. Già da piccolo facevo degli spettacolini in famiglia dove interpretavo il cosiddetto cuntu, raccontando la storia di Santa Rosalia in dialetto. Ho sempre amato esibirmi. Ricordo che una volta, guardando il Festival di Sanremo con i miei genitori, dissi loro: “Un giorno io lo presenterò”».

Spazi dal teatro, alla radio, alle emittenti locali e ogni giorno cresce la tua popolarità sui social… qual è tra questi il palcoscenico che preferisci e perché?

«Il mio lavoro è fatto di varie sfaccettature e amo tutto quello che faccio: dal web alla radio e alla tv per l’appunto, ma il primo amore in assoluto, come dico sempre, è il teatro. Quello che mi dà il palcoscenico, il contatto col pubblico, l’adrenalina e l’ansia prima di entrare in scena, gli applausi e le risate della gente, è qualcosa che non riesco a descrivere. A mio parere, il palco per un artista è la culla ancestrale. Le emozioni, le vibrazioni che percepisci una volta in scena te le porterai dietro tutta la vita. Per questo penso che la cultura del teatro e degli spettacoli dal vivo vada valorizzata sempre e tramandata alle nuove generazioni, che spesso dimenticano quanto, senza il teatro e quello che rappresenta, tantissime cose non esisterebbero».

Quanto è importante far ridere le persone?

«Tantissimo. La risata è terapeutica. Ho sempre amato fare ridere la gente, potergli regalare un momento di evasione tramite l’ausilio della risata che considero la cosa più spontanea che esista. Quando ridi dimentichi i problemi e tutto quello che bisogna affrontare ogni giorno. E anche quando ridi amaramente, in quel momento la risata ti sta salvando da qualcosa che probabilmente ti fa male. Ridere, anche in un contesto storico come quello che stiamo vivendo oggi, penso sia davvero il regalo più grande che ognuno di noi possa concedersi. Io ho avuto la fortuna di riuscire a trasformare la mia passione in un lavoro, e di questo ne sono grato. E sapere che il mio lavoro, grazie ad una risata, può far star meglio qualcuno, mi rende incredibilmente felice».

 

Nel 2021 ti sei schierato a difesa delle donne, esponendoti sul tema del catcalling. Ci sono altre tematiche sociali che per te sono importanti e che ti piacerebbe affrontare seppur con ironia?

«Penso che la comicità, la satira siano un ottimo veicolo per fare denuncia e le tematiche che ho affrontato, affronto e voglio affrontare sono veramente tantissime. Se anche la risata può dar voce a un fenomeno che sta virando nel modo sbagliato, considero giusto parlarne. La risata è sinonimo di riflessione, di coscienza e di consapevolezza».

Un tuo sogno nel cassetto.

«Bella domanda! I miei sogni sono veramente tanti, tantissimi. Uno tra questi, appunto, è arrivare un giorno a presentare il Festival di Sanremo! Per sicurezza ho già chiesto ad Amadeus cosa ne pensa!».

 

Cosa si prospetta nel tuo futuro?

«Non posso fare spoiler e anticipare nulla, ma sto lavorando veramente a tantissime cose. Spero ovviamente che nel mio futuro ci siano tante belle esperienze e soddisfazioni. L’importante è impegnarsi e lavorare sodo. Va bene, dai, qualcosa ve la anticipo: Amadeus non mi ha ancora risposto!».


Vittorio Barbera

Con questa battuta salutiamo Vittorio Barbera augurandogli che la sua strada sia lastricata di successi e di duro lavoro e, perché no, che possa portarlo, un giorno, su quel tanto desiderato palco del Teatro Ariston.

Se siete curiosi di vederlo in scena, vi suggeriamo il suo prossimo spettacolo: Sabato 7 maggio 2022, alle ore 22:00, presso Panormos Officina Artistica, sita in Via Generale Arimondi 5 A a Palermo, si terrà uno spettacolo Live Musicabaret.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments