TAULA MATRI: La cucina nelle terre del Verga

Comunicato Stampa

Presentato a Grammichele il libro “Taula Matri: la cucina nelle terre del Verga”, curato dal Prof. Luigi  Lombardo, noto studioso delle vicende storico-antropologiche siciliane. Una pubblicazione corposa che si  concentra sulla cosiddetta “cucina della memoria”, attraverso una ricerca minuziosa di antichi ricettari delle  famiglie contadine e nobiliari dei Monti Iblei e del Calatino.

Piatti antichi, aneddoti culinari e storie di  cucina che riemergono dai secoli passati e che si intrecciano con le novelle di Giovanni Verga ambientate in  quest’area della Sicilia. Una sorta di summa di ricettari dei territori, nel quale ciascuna comunità è  rappresentata e potrà trarre dalle antiche ricette una intelligente ispirazione per nuove proposte. 

Un evento culturale organizzato dall’Associazione Triskele e che ha accolto molti presenti nell’elegante  cornice della piazza esagonale di Grammichele. Oltre ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, che  ha patrocinato l’evento, sono intervenuti, insieme all’autore, il Prof. Giuseppe Palermo – che ha collaborato  nelle ricerche sulle vicende storiche riguardanti la città di Grammichele – e Pippo Formica – co-ideatore  insieme al prof. Luigi Lombardo e al fotografo Seby Scollo del progetto Taula Matri. 


Molto apprezzato l’intervento di Bruno Gambacorta, giornalista e ideatore della nota rubrica televisiva TG2  Eat Parade, che in collegamento video ha sottolineato l’enorme valenza di questo tipo di iniziative per la valorizzazione enogastronomica dei territori. 

Il libro è un lavoro che si inserisce nel più ampio progetto Taula Matri e ne rappresenta il primo step a cui  seguiranno altre pubblicazioni e iniziative culturali che mirano a promuovere lo stretto rapporto tra la  tradizione culinaria e le vicende storiche e culturali del Val di Noto.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments