a cura di Stefania Minati

Cerchiamo le origini di questa giornata?

Sono accreditate diverse teorie. La prima sarebbe fatta risalire ad Acquileia nel XIV secolo a San Bertrando di San Genesio che sembra aver salvato un Papa in procinto di soffocare per una lisca di pesce. Pertanto sembrerebbe che il pontefice abbia fatto decretare che ad Aquileia non si dovesse mangiare pesce proprio in quella ricorrenza del 1° Aprile.

Un’altra ipotesi riguarderebbe i pescatori che nelle prime pesche primaverili tornavano spesso in porto a reti vuote, destando lo scherno da parte dei compaesani. Simpatici, direte voi!

Ultima e meglio accreditata teoria, sarebbe quella risalente in Francia. Prima dell’adozione del calendario Gregoriano nel 1582, dove il capodanno veniva festeggiato tra il 25 Marzo ed il 1° Aprile. Per non perdere le vecchie abitudini restò quindi l’usanza di scambiarsi nella data fatidica… dei pacchi regalo vuoti!

www.wikipedia.it

 

Lascia un commento
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *