L’Isola dei Tesori: 7 puntate per scoprire le meraviglie nascoste nei Borghi della Sicilia.

di Samuel Tasca

In attesa di poter tornare a viaggiare di nuovo liberamente anche la fruizione dei luoghi turistici va reinventata. Lo sa bene l’Associazione Culturale “Le vie dei tesori”, che negli ultimi anni ha promosso l’omonimo Festival riscuotendo un successo enorme di pubblico e permettendo a tutti di fruire dei luoghi della cultura della nostra Isola. Nel seguire questa mission, l’Associazione inventa adesso un nuovo format chiamato “L’Isola dei Tesori,” costituito da sette puntate trasmesse sul canale Youtube dell’Associazione, incentrate sulle meraviglie nascoste all’interno di sei borghi della Sicilia.

«In un momento in cui i luoghi della cultura sono chiusi – dice il presidente de Le Vie dei Tesori, Laura Anelloabbiamo pensato di offrire la possibilità di scoprire il nostro patrimonio sommerso attraverso video belli e racconti appassionati, sperando sia possibile tornare al più presto alle visite dal vivo. E abbiamo deciso di farlo partendo dai borghi, tesoro straordinario e spesso non sufficientemente conosciuto, e che acquisiscono una nuova centralità nel turismo di prossimità e di territorio che caratterizzerà i viaggi del prossimo futuro».


Gli episodi, iniziati il 15 Dicembre con la scoperta di Sambuca di Sicilia, Borgo più bello d’Italia nel 2016, sono stati  trasmessi venerdì 18, lunedì 21, mercoledì 23, sabato 26, lunedì 28 e mercoledì 30 dicembre. In questo percorso che ha accompagnato tutti noi verso il nuovo anno gli utenti hanno avuto la possibilità di visitare virtualmente i borghi di Sperlinga, Licodia Eubea, Portopalo di Capo Passero e Monterosso Almo.

Anche l’assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo Manlio Messina si dice soddisfatto e dichiara: «[…]La continua sperimentazione di promozione culturale e turistica, che mettono in atto “Le Vie dei Tesori”, ci convince sempre più che è questa la strada da seguire se vogliamo far sì che la Sicilia diventi sempre più terra di grande attrazione turistica. E in attesa di tempi migliori e di poter viaggiare liberamente, lavoriamo per mettere in mostra la nostra Isola».

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments