di Emanuele Cocchiaro

Estate, la stagione che preferisco. Per tanti motivi. Perché amo il mare, le temperature calde, le passeggiate e i tramonti in spiaggia. Passeggiate che ultimamente condivido insieme alla mia nipotina, rendendo ancor più speciale questa stagione. Ma oltre questi piccoli piaceri personali, amo ancora di più l’estate perché è una stagione carica di potenzialità e occasioni per il nostro territorio. Opportunità che quest’anno l’imprenditore Gabriele Schembari ha saputo cogliere al volo, portando nella splendida cornice di Marina di Ragusa la “Bobo Summer Cup”, evento di portata nazionale che ha visto la presenza di campioni del calcio molto amati dagli italiani tra cui naturalmente Bobo Vieri, Álvaro Recoba ed Hernán Crespo. Come previsto è stato un grande successo di pubblico e un momento di solidarietà. La cena di beneficenza che accompagnava l’evento, organizzata e offerta dal Bon del mio amico Simone Mazzone, ha registrato il sold out. È bello sapere che ci sono tante persone pronte a spendersi e a dare il loro contributo per una buona causa. A questo proposito il mio pensiero va a due giovani di cui abbiamo parlato in questo numero. Uno è Andrea Caschetto, l’ambasciatore del sorriso che porta la sua allegria e un messaggio di speranza in giro per il mondo. L’altra, che ho visto, peraltro, crescere e di cui insieme ai suoi cari mi sono trovato purtroppo a piangere la prematura scomparsa, è Irene Settanta, il cui ricordo vive nell’associazione “Le Coccole di Mamma Irene”, realtà che grazie ai suoi volontari si prende cura di quei neonati rimasti senza uno o entrambi i genitori. Cuore, coraggio, spirito imprenditoriale, abbiamo a portata di mano tanti esempi virtuosi che ci dimostrano che i siciliani e la Sicilia hanno tutte le carte in regola per uno sviluppo economico trasversale. Oscar Farinetti, che abbiamo incontrato a TaoBuk, ci ha consigliato di imparare a “gestire l’imperfezione”, di trovare i giusti compromessi e di orientare tutti i nostri sforzi alla soluzione e non al problema. Un altro insegnamento che abbiamo colto e fatto nostro è quello del Maestro Beppe Vessicchio: “l’armonia è biodiversità”. La nostra isola è un insieme di territori in cui la diversità biologica e la coesistenza di più specie animali e vegetali è molto spiccata. La natura ci dimostra ogni giorno, nonostante le difficoltà, di aver trovato qui la sua armonia. Ora tocca a noi.
Buona estate a tutti e buone ferie, spero possiate leggere questo numero di Bianca rilassati sotto l’ombrellone e che gli argomenti trattati e i personaggi intervistati possano essere anche per voi spunto di riflessione ed esempio per diventare sempre persone migliori. Quello, amici miei, fidatevi, è un cammino che non si dovrebbe mai smettere di percorrere.

 

Lascia un commento
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *