Editoriale N.28

di Emanuele Cocchiaro

Cari lettori,
attraverso questo numero ci proponiamo di accompagnarvi verso la stagione più amata, quella dove esplodono i colori e l’arte siciliana: la primavera.Non potevamo non dedicare uno spazio importante dunque ad una delle manifestazioni più rappresentative della primavera siciliana quale l’Infiorata di Noto, ove ogni terza domenica di Maggio la bellissima via Nicolaci si trasforma in un variopinto mosaico formato da tessere realizzate con migliaia di petali di fiori composti artisticamente dalle mani esperte dei Maestri Infioratori. Non solo Noto, ma anche la città di Acireale ogni anno vive il cosiddetto “Carnevale dei Fiori” durante il quale tutto il centro della città viene colorato e profumato da migliaia di fiori e carri infiorati per dar vita ad uno spettacolo unico e raffinato: sfilata di carri infiorati, artisti di strada, mostre e mercati.


Sappiamo bene che viviamo un periodo storico particolare ed è proprio per questo che speriamo di restituirvi in queste pagine un po’ della grande bellezza che ci circonda attraverso racconti, immagini e storie con la speranza che presto potremo raggiungere e visitare i luoghi fantastici che vi raccontiamo attraverso i nostri articoli. A tal proposito, non perdete il nostro approfondimento sui fantastici mosaici di Piazza Armerina, sulla street art e sulle fantastiche opere dell’artista Ligama. La nostra Isola diventa sempre più un museo nel quale arte e colori si mescolano per le strade nelle loro molteplici forme restituendo bellezza agli occhi di chi sa apprezzarla.

Buona lettura, Emanuele Cocchiaro.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments