Articolo di Alessia Giaquinta, Foto di Samuel Tasca

«T’invito a cena stasera, il posto si chiama Il Delfino, sul lungomare»

«Va bene. Alle otto e mezzo al ristorante Il Delfino» risponde il giovane Montalbano.

Non si tratta di un posto a caso. Il ristorante Il Delfino, set di una scena nell’episodio “La stanza numero due” del giovane Montalbano, esiste davvero e si trova nel lungomare di Marina di Ragusa.

«Al Delfino si mangia troppo bene, ci porti la sua fidanzata perché fa figura» continua il simpatico Catarella.

Anche in questo caso, le parole pronunciate non sono casuali, perché chi va al Ristorante Il Delfino “fa figura” per molteplici motivi: dall’accoglienza all’ingresso del locale, alla prima ristorazione, ai piatti tipici a base di pesce alla location veramente fantastica.

L’impressione è di stare a bordo di una nave che può ospitare fino a 120 persone: le ampie vetrate e la veranda si affacciano sul Mediterraneo permettendo ai commensali di godere dell’indescrivibile bellezza del mare.

Non c’è nemmeno uno dei cinque sensi che non sia deliziato; il gusto, in particolare, è appagato dalle pietanze cucinate con estrema passione dallo chef Vince’, un uomo di grande professionalità ma soprattutto umile e di gran cuore.

Vincenzo Mormina, conosciuto da tutti come Vince’, oltre a preparare i piatti è anche il gestore, dal 2011, de Il Delfino. Prima di tuffarsi in questa avventura Vince’, originario di Santa Croce Camerina, era un geometra e lavorava a Milano, lontano dagli affetti e soprattutto dal suo mare; poi, all’improvviso, la svolta.  Alcuni amici, ospiti nella sua casa in Lombardia, apprezzano i suoi piatti. Da lì la passione: e non solo per la buona cucina ma anche per ciò che essa rappresenta.

Così Vincenzo, avvalendosi del sostegno di professionisti nel settore, decise di cimentarsi in cucina e fare della sua passione un lavoro. «Io sono il primo cliente del mio locale: preparo ogni piatto nel migliore dei modi, come se fosse per me» afferma.

Un piatto non è solo un buon abbinamento di alimenti ma l’espressione del sentimento, del pensiero e dell’anima di chi lo prepara. Al Delfino, per questo, nulla è affidato al caso.

È possibile, infatti, gustare le tredici pietanze dell’antipasto Delizia in cui ogni assaggio richiama il numero degli apostoli compreso Gesù, o ancora scegliere tra i tredici primi e i tredici secondi, caratterizzati ognuno da sapori e aromi delicati e freschi, per non parlare delle pizze: gustose e succulente, adatte ad ogni palato.

Per Vince’, infatti, la fede diventa anche un elemento per arricchire gli alimenti. Ed è proprio la fede in Dio che lo spinge a guardare i meno fortunati, a essere accogliente e solidale; ad aiutare, attraverso una raccolta fondi, i terremotati di Amatrice; a ospitare coppie di pensionati e offrire loro l’incanto di una cena raffinata presso Il Delfino.

Tra le esperienze rilevanti di Vince’ c’è la sua partecipazione all’Expo, il confronto con grandi chef come Bottura, Marchesi, Cracco e il piacere di cucinare per Giorgio Faletti, Arisa, Michelle Hunziker, Daniele Massaro e altri famosi.

«Sono il Vince che ti convince e alla fine stravince»: questo è il suo motto dove il verbo convincere è legato al cibo e stravincere è riferito alla soddisfazione del cliente che quasi sempre torna con altri amici.

A testimonianza dell’alto indice di gradimento riscosso dal ristorante-pizzeria Il Delfino, è possibile visualizzare gli oltre 1340 commenti su TripAdvisor dove emergono gli apprezzamenti per il cibo, per il personale cordiale, per la location e per le tempistiche mai eccessive tra una portata e un’altra.

Il Delfino è stato inoltre qualificato tra i migliori ristoranti d’Italia e dunque inserito nell’Agenda365.

Vince’ condivide ogni soddisfazione con la moglie Rossella, che è per lui supporto e luce-guida, con il figlio, la nuora e il suo staff, che egli considera una seconda famiglia.

Il Delfino da Vince’ è una garanzia: location incantevole, cibo eccellente, servizio premuroso e cordiale e la passione di Vincenzo, motore di tutto.

 

 

CONTATTI

Lungomare Andrea Doria

Marina di Ragusa, RG.

0932 239183

info@ildelfinomarinadiragusa.com

Lascia un commento
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *