Un calendario di speranza per dodici piccoli guerrieri!

A cura di Samuel Tasca       Foto di Gianluca Saragò

Il Natale, si sa, è il momento dei regali, delle luci e delle feste, ma in realtà dovrebbe innanzitutto voler dire accoglienza e speranza, anche verso chi il Natale è costretto a passarlo in ospedale.
Insieme con Anna Milici, presidente dell’Associazione, vogliamo parlarvi di LinfoAmici Onlus e della loro missione per supportare e sostenere pazienti e famiglie dei reparti di oncoematologia.
«Nata circa sette anni fa da un gruppo dove si condivideva l’esperienza terapeutica prevista per il linfoma di Hodgkin, nacque l’idea di voler far qualcosa per chi stava ancora lottando. L’idea di base è che chi è guarito aiuta chi sta ancora lottando». Così, Anna ci descrive la sua realtà, presente con circa settanta volontari all’interno degli ospedali.
«“Abbracci in corsia” è l’attività da noi svolta nei reparti pediatrici di oncoematologia: i volontari entrano in compagnia della nostra mascotte, un marshmallow gigante, un supereroe degli abbracci. Si tratta di un’attività ludica per far divertire i bambini regalando minuti di spensieratezza anche ai genitori, perché anche permettere a un genitore, che è stato chiuso in una stanza con suo figlio per giorni, di potersi allontanare per prendere un caffè, fa già tanto».
Ma cosa ci fanno, quindi, Paolo Bonolis, Enrico Brignano e altri volti noti, vestiti da eroi del Far West? Si tratta di un’idea originale per poter sovvenzionare le attività dell’associazione: un calendario creato con gli scatti del fotografo Gianluca Saragò, che firma il calendario per il secondo anno consecutivo, coinvolgendo dodici bambini accompagnati da altrettante celebrities. «Volevamo lanciare un messaggio perché quando entriamo in corsia e gli altri sanno che hai fatto anche tu quello stesso percorso il messaggio che arriva è un messaggio di speranza – ci racconta Anna -. Nel calendario sono presenti dodici bambini che, prima di essere stati bambini sorridenti, sono stati, però, bambini guerrieri, senza capelli, che sono stati arrabbiati e che adesso sono fuori e stanno bene».
Il set scelto per questi piccoli guerrieri è il parco di Cinecittà World con il suo quartiere tematico dedicato ai western. Paolo Bonolis, Laura Torrisi, Raf e Gabriella Labate, Enrico Brignano, Valeria Marini, Walter Nudo, Martin Castrogiovanni, Matt e Bise, Justine Mattera, Matilde Brandi, Samantha De Grenet e Stash, questi i nomi dei personaggi che hanno deciso di posare per il calendario. Sì perché, come ci dice Anna, «in questo percorso s’incontrano tante persone che ti abbracciano, che sposano la causa e ci aiutano a portarla avanti», così come tutti i soggetti coinvolti in questo progetto che hanno lavorato a titolo completamente gratuito.
Per cui, se ancora non avete deciso cosa regalare a Natale, noi di Bianca Magazine vogliamo proporvi questo regalo originale, un dono che offre speranza a chi lo riceve e a chi è ancora in ospedale.


Tutte le info su www.linfoamici.it

 

Errata corrige: sono presenti alcune differenze tra l’articolo stampato e la versione web dovuto ad un errore di stampa.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments