Il 23 marzo al Politeama Garibaldi di Palermo la musica di Bevilacqua e Gad Crema

L’Associazione Siciliana Amici della Musica punta sui giovanissimi e presenta il concerto di due veri e propri enfant prodige: la violinista Clarissa Bevilacqua e il pianista Federico Gad Crema. Mercoledì 23 marzo alle 17.15 al Politeama Garibaldi di Palermo i due musicisti proporranno tre importanti sonate del repertorio cameristico: Mozart (Sonata in mi minore, K.304) a Debussy (Sonata in sol minore) e Franck (Sonata in la maggiore).


“L’Associazione Amici della musica – spiega il direttore artistico Donatella Sollima – da sempre pone l’attenzione sui giovani talenti valorizzando le nuove generazioni di musicisti che si stanno imponendo nel concertismo internazionale.Clarissa e Federico, nonostante l’età, hanno già ricevuto numerosi riconoscimenti affermandosi nel panorama musicale come musicisti di indiscusso valore”.


Musica di Clarissa Bevilacqua e Federico Gad Cremae

Clarissa Bevilacqua ha iniziato a studiare violino a soli cinque anni, vera enfant prodige, debuttando già a nove come solista al Pritzker Pavilion di Chicago. Da quel momento non si è più fermata e ha tenuto costantemente recital e concerti negli Stati Uniti e in Europa, vincendo anche numerosi premi come l’International Mozart Competition Salzburg 2020, unica italiana nella storia della competizione e il Grand Prize alla Cape Symphony International Violin Competition 2020. A 14 anni è stata la più giovane violinista scelta per esibirsi regolarmente all’Auditorium Arvedi di Cremona con la preziosa collezione Stradivari del Museo del Violino. Ma è anche stata la più giovane studentessa in Italia a conseguire un diploma di laurea in musica, ad appena 16 anni.
È stata nominata Young Artist™ dalla Si-Yo Music Society Foundation di New York, un gruppo di affermati artisti internazionali che hanno portato un contributo significativo nel mondo della musica

Classe 99, il pianista milanese Federico Gad Crema è considerato uno dei più promettenti giovani artisti della sua generazione a livello internazionale. Si è esibito in alcune delle sale più prestigiose al mondo, tra cui la Carnegie Hall e la Steinway Hall di New York, il Teatro alla Scala e la Sala Verdi di Milano e il Teatro Castro Alves di Salvador Bahia. Anche lui è vincitore di prestigiosi concorsi internazionali, come l’Olga Kern – OKIPC negli Stati Uniti, il André Dumortier – CIAD in Belgio e l’Alessandro Casagrande in Italia.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments